Con pizzetto / senza pizzetto

Fate conto che sia stato taggato. A proposito, sono in ritardo con nomina(tion) che spero durante le vacanze di Pasqua di non far morir lì come mio solito.

L’insana curiosità di qualcheduna rispetto al mio pizzetto mi obbliga a mostrare le prove. Secondo me stavo meglio con,  tipo Joe Mantegna; ma non ho potuto tenerlo, prima di tutto perché avrei dovuto continuare a tingerlo e poi perché pungeva, dice.

Le foto sono quel che sono, e il soggetto pure: prendetelo per quel che è.

DSC00981

(Palio del Baradello 2010 – foto volutamente sfocata per nascondere quello che andava nascosto)

DIGITAL CAMERA

(Palio del Baradello 2014 – faceva caldo e forse noterete come i capelli siano diminuiti)

Ah, può darsi che non tutti sappiate cosa sia il Palio del Baradello: si svolge a Como nella prima quindicina di settembre e rievoca la venuta di Federico Barbarossa per ringraziare la città dell’aiuto contro la perfida Milano. Si svolgono giochi, sfide tra borghi, e gran sfilata finale con bella gente. Io, a parte una parentesi come Templare di cui non possedevo le phisique du role, e di contadino ma solo perché mancavano le dame, faccio come potete osservare il signorotto, e con quelle mani delicate non poteva essere altrimenti. Potrei e vorrei fare il frate, ma quelli si ostinano a non farmelo fare.

Se non ci risentiamo, buona Pasqua a tutti!

Annunci

35 pensieri su “Con pizzetto / senza pizzetto

  1. Mi dico: come si fa a dire che l’Italia sia unica, quando ancora si celebra la rivalsa dell’una città contro l’altra armata? Como non mi pare che sia poi così distante in chilometri da Milano, quindi provo ad immaginare cosa ci potesse essere nei confronti di Bologna, o altra città, a quei tempi…
    In ogni caso complimenti per il look casual e per l’espressione assai loquace…
    Un caro saluto

    Liked by 2 people

    • A volte è proprio con i vicini che ci si sopporta di meno! Anche per fare del bene è così… a volte è più facile aiutare quelli lontani che quelli vicini… ma qui vado fuori tema, avevo promesso a me stesso per la settimana santa di stare buono buonino… un caro saluto anche a te!

      Liked by 1 persona

  2. Ma sei bellissimo!!!!
    Che piacere vederti, a volte cerchiamo di immagininare quale sia il volto dei nostri amici sul web, senza mai andare vicino piùà di tanto alla realtà, ora ti abbiamo visto caro Giorgio, hai davvero l’espressione di un tombeur de femme….!!! 😉

    Un abbraccio affettuoso carissimo, buone feste a te e famiglia…..

    Mi piace

    • Mi sono fatto un po’ prendere la mano e sono scaduto nel fessbuc… in questi giorni ne sta succedendo una dopo l’altra e non ce la facevo a scrivere… oggi pero’ ho avuto una grossa soddisfazione, mio figlio si e’ laureato e sono molto contento… comunque non vado sempre vestito cosi’, credimi sulla parola! 🙂 se un giorno mi permettessero di cononare il mio sogno e interpretare un frate, mettero’ subito la foto! Con tanto di tonsura. Buona notte, Dora!

      Liked by 1 persona

      • qua fess.. Giorgio! e dai! ci hai fatto un dono e con garbo senza perdere il tuo spirito allegro. Davvero, credimi. Sono sincerissima su queste cose. E’ bello che adesso quando ti leggiamo riusciamo anche a vedere la tua immagine.
        AUGURISSIMI per il ragazzo!!! una gioia! sono momenti in cui ti senti benissimo, anche se dopo ti ritrovi tra le difficoltà del lavoro, che non gli auguro. Se lo goda, godetevelo, e non risparmiatevi i festeggiamenti!
        che davvero ti vesti così la prendo per vocazione francescana 🙂 il rapporto meraviglioso con le creature!
        notte, Giorgio
        non ti dico fa bei sogni perché penso un sogno ora ce l’hai: quello di tuo figlio
        aspetteremo per l’altro sogno: il frate. Magari farai un film 😉

        Liked by 1 persona

  3. Ai capelli diradati faccio poco caso non ti preoccupare. Tutti con l’avanzare degli anni , non hanno più la bella chioma di un tempo. Ma torniamo al pizzetto. Non so perchè, ma in generale preferisco gli uomini con la barba. Senza nulla togliere alla foto dove sorseggi una bella bibita con quello sguardo ammiccante. Ricordo ancora quando mio padre decise di togliersi la barba. Era davvero un bell’uomo con quella ”cosa” sul mento. Ma così decise e ne fece una sceneggiata divertentissima. La tagliò a più riprese presentandosi ogni volta con un pezzetto tagliato. Ti puoi immaginare le nostre risate. Alla fine con un giglio in mano sembrava S. Antonio da Padova. Per dire che alla fine sembrava davvero un prete o frate, vedi un pò tu. Quindi alla resa dei conti come frate ti ci vedo. Ma solo per il pizzetto eh? Un augurio sincero per una buona Pasqua a te e famiglia caro Giorgio. Un abbraccio , immancabile. Isabella

    Liked by 1 persona

    • Ah, ah, lo sapevo, il pizzetto vince! Sembra che la barba vada molto in voga anche ora, anche mio figlio la porta, e alle ragazze piace molto! Forte tuo padre, e spiritoso! Come frate sarei perfetto, e’ un pezzo che lo dico! Un abbraccio anche a te, Isabella, e auguri a tutta la famiglia!

      Liked by 1 persona

      • Mio padre era davvero unico. Creativo, spiritoso, simpatico. Pensa che per mio figlio piccolo costruì una carriola di legno dove ,seduto e portato a spasso in giardino, si divertiva come un matto.Peccato che quando morì i miei figli avevano dieci e sei anni. Avrebbero voluto ancora averlo vicino. Ma così è andata caro Giorgio. Fortuna che è rimasta mia madre che anche lei non è male . Una bella coppia. Auguri al mio ”frate” preferito e a tutta la sua famiglia. Buona Pasqua. Isabella

        Liked by 1 persona

    • Eh, il pizzetto aggiunge quel tocco in più, lo sapevo! La Dama non e’ perplessa solo nella foto… ogni volta che faccio qualche stupidata e’ perplessa! 😊 Il Palio quest’anno l’ha vinto, se non ricordo male, Camnago Volta, frazione celebre esclusivamente per aver dato i natali (o aver seppellito? bho) Alessandro Volta; l’unica altra attrattiva e’ una locanda gestita da un signore che tifa Milan e insulta i cugini nerazzurri; a parte questo suo difetto si mangia bene. Spero l’anno prossimo di non sfilare, a meno che non mi diano un saio!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...