E rifacciamo ‘sto tampone

Amiche e amici, sono in coda in attesa di fare il terzo tampone. Sono arrivato in anticipo e sono stato fregato: i prelievi riprendono alle 12:30, e io sono qui dalle 11:10… l’appuntamento lo avevo alle 12:33 (precisissimi questi di ATS Insubria) ma sono partito prima perché per il primo tampone avevo fatto più o meno un’ora di fila; invece oggi nessuno, e questo doveva insospettirmi. Il punto di prelievo è transennato e ho solo due auto davanti… un ragazzo, forse uno degli infermieri, ci dice che stamattina hanno fatto i prelievi ma è arrivato il Laboratorio (saranno quelli di Napoli) a prendere le provette e quindi si sono dovuti fermare. Che jella! Si dovrebbe rimanere con i motori spenti ma fuori ci sono sei gradi e dopo un po’ fa freddo, così ogni tanto il motore lo accendo, ci mancherebbe solo di raffreddarsi. Per fortuna, memore degli insegnamenti della mamma, ho fatto la pipì prima di uscire… spero almeno che stavolta sia quella buona e venga negativo ‘sto maledetto.

Anche perché pare che da domenica la Lombardia tornerà ad essere gialla: a me sembra follia, ma se sarò pieno di anticorpi potrò tuffarmi impavido nella folla ed attivare il Cashback. A proposito sono riuscito a registrarmi, tutto abbastanza facile. Ieri in una intervista al TG uno ha risposto al giornalista che gli chiedeva se si fosse registrato: di questi tempi, se qualcuno ti dà indietro un po’ di soldi, non è male…

In Gran Bretagna hanno iniziato a vaccinare le persone, ci sono stati un paio di casi di reazioni allergiche ma lievi; del resto stanno sperimentando dal vivo, qualcosa bisogna aspettarsi… la Regina ha detto che si vaccinerà ma in privato, senza riflettori: secondo me la furbona aspetterà di vedere prima che succede, e chi può biasimarla?

Adesso vi lascio che mi si stanno gelando le dita: speriamo che si congeli anche il virus…

28 pensieri su “E rifacciamo ‘sto tampone

  1. Manca la ciliegina sulla torta: la consueta signorina.
    È perchè inevitabilmente discinta da copione, in coda si prenderebbe un accidente?
    Il prossimo post ci si aspetta degno recupero ripratore.
    Nel frattempo, speriamo che stavolta il responso-tampone sia positivo (Ops! negativo!!!!!)
    PS: Non bastasse il casino generale, questo Covid sta capovolgendo anche il significato delle parole.

    Piace a 1 persona

  2. quindi, capisco bene? ai sospetti positivi di Covid fanno fare la coda fuori in macchina al freddo?
    ma lo dicessero chiaro che vogliono un po’ di selezione della specie.
    (e mi scuso con te che, secondo loro, stai tra i selezionandi).

    condivido ovviamente quel che dici sulla follia tutta natalizia della Lombardia zona gialla: comunque il massaggio è chiaro: se riusciamo a restare a 500 morti al giorni, va tutto bene, Madama la Marchesa…

    invece non sono troppo d’accordo sulla sottovalutazione del fatto che gli allergici non possono vaccinarsi: ma come? non lo sapevano prima? e che razza di sperimentazioni hanno fatto con i volontari? nessun allergico tra loro.
    metto da parte la soddisfazione personale: mi sono tolto un pensiero e mi hanno dato l’alibi giusto, che nessuno potrà mettere in discussione: sono allergico alla penicillina, ahha; comunque è vero, giuro…

    Piace a 1 persona

    • Si, un po’ di coda c’è sempre, ma stavolta è stata colpa mia, loro l’appuntamento me l’avevano dato all’ora giusta… comunque i piedi ancora non si sono scaldati. Sugli allergici sentivo ieri che dopo questi casi l’indicazione è di non vaccinare persone con storie di allergie importanti, non so se anche per l’anti-influenzale sia così… ma magari uno è allergico proprio a uno dei componenti del vaccino, come fa a saperlo? Sulla zona gialla si, dato che si libera qualche posto in ospedale vedono di riempirlo subito…

      Piace a 1 persona

  3. In compenso farai per ultimo il vaccino e potrai sapere le reazioni a breve termine. Poi quelle di cui si scopriranno gli effetti tra 20 anni non so se vale la pena preoccuparsi, per ovvi motivi.
    La vecchiaccia quali occasioni ha di prendere il COVID, va al pub il sabato sera insieme a Filippo?

    Piace a 1 persona

  4. Visto il tuo accenno, vorrei dire che gli inglesi, con la scelta della prima donna da vaccinare, hanno fatto centro in tema public relations: novantenne (stessa decade della regina), nordirlandese (secchiata d’acqua sui Troubles), vaccinata a Coventry (città simbolo della ricostruzione post-bellica). Tre a zero a tavolino.

    Piace a 1 persona

    • Sicuramente un bel testimonial, spero non siano stati troppo frettolosi… qui da noi mi sembra abbiano detto che le prime dosi andranno a chi svolge lavori di pubblica utilità, che mi pare sensato. Ma magari qualche vecchietto lo tiriamo fuori anche noi…

      "Mi piace"

  5. La motivazione del Cashback è una cavolata cioè contrastare l’evasione con il contentino di un rimborso del 10% per un minimo di 6 operazioni da qui a fine anno e €150 come tetto massimo. Gli evasori continueranno ad evadere. Quei soldi che hanno stanziato sarebbero molto più utile altrove.
    Con Nexi e Postepay entri nel gioco automaticamente!
    Scusa per il pistolotto.
    Augurissimi a te

    Piace a 2 people

    • A parte che giustamente come rilevi, gli evasori – quelli che contano (non il mio elettricista con i suoi 70 euro che gli pago – ma i vari che sappiamo compresi i grossi trafficanti di droga che investono sotto il nome di vecchietti nullatenenti o addirittura a defunti) – un calcolo fatto da fonte attendibile rileva che il costo a mettere su tutto il sistema e gestirlo è superiore al recupero previsto.
      Ma soprattutto c’è da temere di dare la propria vita in mano a un potere che oggi è così ma un domani è… sovranista un po’ troppo se non dittatoriale – di colpire miratamente. Semplicemente premendo un tasto.

      Piace a 1 persona

      • Quello che dici sul rischio di mettere i dati in mano a chi potrebbe approfittarne, ma allo stato attuale lo stato e l’Inps già possono accedere ai dati patrimoniali; poi penso a quello che successe in Argentina, poi in Grecia: quando scoppiarono le crisi le banche bloccarono i prelievi bancomat, in Grecia mi pare si poteva prelevare al massimo 50 euro al giorno. Io personalmente sono contrario all’eliminazione totale del contante, ma nel momento in cui i nostri soldi sono in banca il rischio che per qualche motivo possiamo non averli a disposizione c’è sempre…

        Piace a 1 persona

      • Hai espresso compiutamente quello che io avevo sotteso. Chi non ha scaricato la app in money adducendo che non voleva fornire dati sensibili(!) – Io non lo ho fatto perché da subito mi è sembrato un gran papocchio- li ha poi svenduti all’ imbonitore Giuseppi Conte cp tanto di Iban in previsione di qualche monetina.
        Serietà e consapevolezza zerp.
        Grazie della tua attenzione.

        Piace a 2 people

    • In questo periodo penso che più che lotta all’evasione si tratti di un sostegno ai consumi. Purtroppo è difficile che se ne avvantaggeranno i piccoli esercizi, ci sono molte resistenze, tanti dicono che i costi sono troppo alti e non conviene. Io penso che chi già usa le carte continuerà ad usarle, qualcuno magari si aggiungerà ma battere l’evasione con questo mezzo mi pare utopico. A meno che sia una prova per poi abolire del tutto il contante, ma lì ci sarebbe una mezza rivoluzione… per combattere l’evasione bisogna partire dai grandi e per i piccoli semplificare i rapporti, anche con concordati con il fisco come fanno in Svizzera…

      "Mi piace"

      • Vogliamo aggiungere che le banche sull’operazione prendono circa €1,50 e che appunto i piccoli esercenti sono quelli più tartassati per poche lire che entrano €1,50 che va?
        Io uso alternativamente la carta di credito o il bancomat e prelevo €100 a settimana per le piccole spese.
        Quando ho sentito Conte annunciare questa genialata mi sembrava un imbonitore : ricchi premi e Cotillons🛴🚲🚘🛵🛴🛴.
        Parliamo di cose serie tu Tutto a posto😊

        Piace a 2 people

        • Si, tutto a posto, grazie! Come dicevo prima di lanciare questa operazione ci si sarebbe dovuti assicurare che non ci sarebbero stati aggravi di costi per gli esercenti, e fare in modo di non far pagare commissioni per spese minime, e ridurre comunque anche le altre… 1,5 è un’enormità, l’altro giorno sul giornale locale qua uno parlava di 2,90, non so se possa essere vero ma mi sembrano cifre che solo gioiellerie o pelliccerie possono permettersi… ma già 0,50 sarebbe tantissimo secondo me, considerato per ogni transazione…

          "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...