Mazze, palle e meloni

Leggo di una ragazza in Canada che, cameriera in un club di golf, è stata licenziata perché si ostinava ad andare al lavoro senza indossare il reggiseno. L’atteggiamento sbarazzino che in ambienti più aperti verrebbe apprezzato e premiato, è stato inopinatamente mortificato e punito. Il proprietario da parte sua dice di non avere personalmente niente contro le ragazze senza reggiseno, ma di aver preso il provvedimento a scopo preventivo (“so che succede quando gira l’alcool”, sembra abbia dichiarato) per evitare problemi alla ragazza e soprattutto ai soci del club.
Probabilmente conosce bene i suoi polli, mi verrebbe da dire, ed ha preferito evitare che i giocatori, alle prese con mazze, palle e buche, fossero distratti da bocce e meloni. La ragazza ha sporto una denuncia per discriminazione sessuale: sostiene che si, è vero, non indossa il reggiseno da due anni perché non lo sopporta; che si, è vero, faceva caldo ed indossava solo una maglietta e si vedevano i capezzoli: ma è pure vero che i capezzoli ce li hanno anche gli uomini, e allora se deve mettere il reggiseno lei devono metterlo anche gli uomini. Non fa una grinza!

Già al ritorno dalle ferie avevo avuto l’impressione che il mondo andasse a rovescio, e non mi riferisco solo alla situazione politica: i media avevano dato gran risalto al fatto che un giovane attore americano sembra abbia fatto causa ad una attrice italiana, maggiore di lui di una ventina d’anni, perché all’età di 17 anni lo avrebbe molestato sessualmente ed il fatto gli ha provocato un trauma psicologico gravissimo. Potrei sbagliare ma mi sembra di ricordare che alla sua età nessuno dei miei conoscenti sarebbe stato così schizzinoso, considerando poi che non stiamo parlando del mostro di Loch Ness: ad avercene, anzi! Tra l’altro se il giovane avesse letto Il Primo Libro di Li Po (non il mio Po, quello come ricorderete si occupa di risció e racchette elettriche) avrebbe saputo che il tao raccomanda di apprendere i rudimenti amorosi da donne più esperte per acquisire la padronanza ed il controllo dei propri impulsi. L’ignoranza, che brutta bestia!

Tra l’altro, a proposito di molestie, l’altro giorno è stata la volta di una giovane attrice e ballerina di dichiarare di essere stata violentata, per due volte ed in due giorni diversi, da un notissimo attore francese, in casa del medesimo. Non vorrei essere accusato di qualcosa tipo sessismo o giustificazionismo, ma mi è sembrato un po’ imprudente recarsi dopo qualche giorno dalla prima violenza a casa del violentatore col risultato di venire violentata un’altra volta, così come a suo tempo mi sembrò imprudente il comportamento di quella ragazza che si recò nella camera del pugile Mike Tyson e sul più bello gli disse di no; ma ripeto, non vorrei essere tacciato di selèandataacercarismo: la donna non si tocca nemmeno con un fiore (se lei non vuole) è e rimane il mio motto.

thBWW0GEK5

Mara Carfagna può dire qualsiasi cosa, io ci crederò sempre

Quindi, in pratica, dal ritorno delle ferie è una molestia continua; gli argomenti che monopolizzano i media sono: a) immigrazione b) molestie e violenze (comprese quelle a chierichetti) c) crollo di ponti. Il mondo praticamente non esiste e siamo ripiegati a contemplarci l’ombelico; ogni sera tocca ascoltare dichiarazioni senza senso di politici del governo e dell’opposizione (le più moleste se posso esprimere il mio parere le esponenti forziste Bernini Gelmini Bergamini _ c’è qualche motivo recondito se i loro cognomi finiscono tutti in “ini” quando quello del loro capo finisce in “oni”? _ e Carfagna che però come la Giorgia Moll dei bei tempi con quel sorriso può dire ciò che vuole, che come quei giocattoli caricati a molla e rilasciati sul tavolo continuano a rigirare in tondo tra una rete e l’altra ripetendo sempre le stesse cose, tra l’altro credendo di essere vive quando è evidente che si tratta di automi, come capirà chi ha visto il film di fantascienza La donna perfetta¹.

La_donna_perfetta

¹ Siccome ho letto che Steve Bannon² è un cinefilo ed ama citare i film che più l’hanno colpito con interpretazioni alla cavolo di cane di quanto ha visto, non voglio essere da meno ed anch’io inizierò a citare i film che più mi hanno colpito. In questo caso quello che mi ha più colpito è stata Nicole Kidman.
² Il consigliere di Trump che poi è stato licenziato perché era troppo persino per Trump. Allora è passato a consigliare Salvini, rispetto al quale pensa di essere moderato.

Annunci

21 pensieri su “Mazze, palle e meloni

  1. Quanto hai ragione! Mi par di capire che ormai il mondo si divide tra chi molesta e chi viene molestato. E non puoi neppure far assumere la responsabilità, al grido di: sei grande e “vaccinato”, perché allora, apriti cielo!
    Io so solo che, se non si nominano brillocchi, champagnino, piedi di porco, maggiordomi, ex mariti, pigmei, velette, tacchi, dadi e datteri, non mi degno neanche di prestare orecchio, tzé!

    Piace a 2 people

    • Perché le persone di classe disdegnano queste miserie! A me ad esempio essere molestato non garba affatto, ma devo abbozzare perché se mollo l’architrave viene giù tutto. L’altro giorno una mi ha molestato, venendo ad accendere il condizionatore che avevo spento perché uno spiffero mi raffreddava il coppino. L’ho redarguita educatamente (se hai le scalmane metti la testa sotto al lavandino), apriti cielo! Come se le avessi dato della chierichetta!

      Mi piace

  2. Ci credi che mi mangio le dita a pensare di non avere 17 anni per essere molestato sessualmente (e accanitamente, aggiungo!) da una trentenne Asia Argento?
    Quanto alla politica (non parliamo del trio Ini e della quarta Mara a completare il coretto), se penso di essere nato qui e radicato a solo pochi chilometri dal confine svizzero… la cicogna non poteva fare il minimo sforzo e depormi un po’ più in là?

    Piace a 1 persona

  3. Ha ha! Mi fai morir dal ridere. La Carfagna infatti sembra un automa spiritato, magari ha problemi alla tiroide ecco il perché degli occhi spalancati. Sul pischello molestato dalla Argento non posso che essere d’accordo, ne parlavo giusto ieri con Guido Sperandio. L’unico adolescente al mondo a non aver gioito a far sesso con la trentenne!

    Piace a 1 persona

  4. Cosa vuoi che ti dica, mio caro gio? Il mondo è sempre più folle e disorientato. Lo so che è banale, ma lo dico lo stesso: non ci sono più le mezze stagioni, però i mezzi uomini seguitano a prosperare, così come le mezze donne… Ma pensa che, a rendere pubblici gli sms di Asia è stata una sua amica e compagna rivoluzionaria. Come a voler testimoniare la verità assoluta che, ogni rivoluzione, finisce per divorare i suoi figli… O forse: quando diluvia, tutti gli str… vengono a galla, compreso quell’ex adolescente che chissà quanto soldi gli hanno dato per farlo sentire ancora disagiato mentalmente dal rapporto con la dolce e bella Asia…

    Piace a 1 persona

    • Quello del cinema è un mondo falso per definizione, di attrici e attori che hanno fatto e fanno carriera per averla “data” a chi poteva procurare qualche parte o spianare la carriera sono purtroppo pieni gli almanacchi. Sarò cinico, ma a me queste vittime di Bernstein o chi per lui mi fanno pena fino a un certo punto, specialmente quelle che poi hanno continuato a frequentarlo… invece quelle che subiscono minacce e imposizioni e molestie in fabbrica, negli uffici, quelle si che mi fanno indignare, o quelle che subiscono tutti i giorni violenza in famiglia…

      Piace a 1 persona

      • Ecco mio caro gio: io, invece, non riesco tanto a fare queste distinzioni. Ed anzi dico che ben venga che, chi può farlo lo faccia, di denunciare questa terribile realtà che, da sempre contraddistingue i rapporti lavorativi a tutti i livelli. Certo che fa più impressione se, a subire, è una donna madre di famiglia per portare a casa seicento euro al mese. Però è anche vero che questo tipo di ricatti non conoscono posizione sociale o censo. Dunque, bene hanno fatto nel denunciare loro che hanno la giusta visibilità e adeguato sostegno. Perchè solo parlandone ed alla luce del sole, si può fare in modo che si affronti anche il ricatto del caporale sulla bracciante o bracciante: certe rivoluzioni si possono fare solo a partire dall’alto…

        Mi piace

  5. Buon giorno, ho sentito un amico russo, durante la conversazione abbiamo parlato del Bolshoi, e mi informava che per una settimana sarà a Milano la compagnia di danza alla Scala. ….come vede se Maometto non va alla montagna. ..la montagna Viene a Milano. Lei mi diceva di un desiderio di assistere ad uno spettacolo.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...