Il bel gioco dura poco

Mi pare ora che quelle centocinquanta persone vengano fatte sbarcare.

Io guardo quella nave e mi vergogno, non so voi, e la sento come una vergogna collettiva, che forse meritiamo ma che non si può tollerare ancora.

Se bisogna punire qualcuno non sono quei poveracci, ma chi ha destabilizzato, chi ha tollerato, chi ha corrotto, chi ha negato, chi ha mal gestito, chi ha lucrato, chi ha speculato, chi ha sottovalutato.

Cento anni fa si era nel corso della Prima guerra Mondiale. Settanta anni fa si camminava sulle macerie della Seconda Guerra Mondiale. Ora noi, da questa parte del mondo, stiamo incommensurabilmente meglio rispetto ad allora, possiamo negarlo? Ma purtroppo una buona parte di mondo non sta così bene, e cerca un posto dove vivere meglio.

Sono le ingiustizie che vanno combattute, le disuguaglianze, la rapacità, l’ingordigia. Se non si combatte questo, non basteranno tutte le Diciotti del mondo.

 

 

Annunci

21 pensieri su “Il bel gioco dura poco

    • La questione è diventata ormai di principio e purtroppo il braccio di ferro ed il vittimismo sembra che paghino… dovrà intervenire qualche giudice, poi seguiranno accuse alla magistratura politicizzata e ritorniamo ai tempi del cav.
      Qua si dice: Quand la merda la munta in scrann, o la spussa o la fa dann…

      Piace a 1 persona

  1. Il problema dei migranti -con tutti i problemi progressi e attuali,è risolvibile con intelligente metodo,Non con strumentale brutalità. Un mini esempio per tutti,il precedenti governo aveva organizzato la apertura di una missione militare in Niger,con prudente cooperazione anche con i francesi,quella missione è Fallita facendo ( come Italia )una figuraccia. -ne avevo parlato e anticipato in tempo non sospetto. Qui di Diciotti ne avremo a iosa,con lo scopo di ulteriormente disorientare la opinione pubblica. Volete comprendere che questi vogliono destabilizzare l Europa? ? gli obiettivi sono ben altri e alti. …quei poveri disgraziata sono meno che carne da cannone. …anche meno !

    Piace a 1 persona

    • D’accordo, naturalmente… io apprezzai gli sforzi di Minniti (che ricevette più critiche dalla sua parte politica che dagli avversari) che intraprese negoziati difficili, nelle condizioni date. Quella di essere presenti nel crocevia Niger era una mossa intelligente (e doverosa!) che sia stata fatta fallire e’ uno sbaglio. Ma i nostri militari non erano già partiti? Sulla destabilizzazione purtroppo ne parlammo, e’ interesse dei nostri “alleati” e competitor far saltare in aria l’Europa… non si capisce che ci guadagnerà l’Italia, forse questi sperano di raccogliere qualche briciola da Trump o Putin… la verità è che abbiamo mandato a rappresentarci in Europa per anni dei fessi (o dei farabutti) che continuano anche oggi a fare i fessi litigando quando tutti gli altri si sono fatti e si fanno gli affari loro. L’Europa temo che alle prossime elezioni sarà ad un passo dall’implosione, per gli errori madornali compiuti, per non aver costruito politiche comuni (e quando l’hanno fatto spesso hanno sbagliato), e non aver ne capito ne gestito gli impatti della globalizzazione. Comunque, come diceva Mao, grande e’ la confusione sotto il cielo, perciò la situazione è favorevole… tutto sta a vedere per chi….

      Mi piace

      • Niger :erano “quasi “partitini, avevamo respinta l ‘ospitalità dei francesi (che era logistica mente ottima )poi abbiamo fatto degli errori clamorosi chiassosi politicamente con giornalisti un po arroganti l atmosfera si è ammorbata. …e abbiamo buttato soldi,relazioni e. ….faccia. Non diamo sempre tutte e colpe all Europa , ci sono scelte e derive tutte interne. ……dopo il Referendum vinto dai “difensori “della Costituzione che oggi la vogliono ribaltare. ….a ognuno il suo

        Piace a 1 persona

        • Sicuramente la prima causa dei nostri mali siamo noi… il momento storico è quello che è, chi se lo sarebbe mai immaginato in tempi nemmeno tanto lontani un’America a guida Trump? Il referendum era segnato nel momento in cui Renzi disse: se perdo mi dimetto, e la Boschi idem… vedremo il prossimo che proverà a cambiarla che fine farà. La Diciotti farà finalmente sbarcare i migranti (si saranno spaventati dal mio post? Ah, ah, un tempismo perfetto però!) surreale l’aiuto di Albania (!) e Irlanda (20 ciascuno…). Un modo per salvare la faccia facendo fare la figura dei cattivi a chi non ha voluto ripartirli… ma ognuno mi pare abbia le sue grane, il ditino alzato possono metterlo in pochi… la Spagna non mi pare stia facendo molto meglio con quelli di Ceuta, per dire… magari se ce lo chiedevano potevamo fare uno scambio 😊. Ma dal suo osservatorio, a contatto con gli africani quotidianamente, che si percepisce? Cioè, gli africani cosa pensano di queste barriere? Ci faccia magari un post se ne avrà l’occasione, e’ interessante… ad esempio distinguono tra nazione o nazione o la percezione e’ che tutta l’Europa stringa i cordoni? Io le dirò che qua sono più in contatto con immigrati di vecchia data, magari non arrivati coi barconi o con le prime ondate, e spesso sono più severi di molti di noi su quanto siamo blandi… non accettano spesso che tutti questi clandestini abbiano fatto saltare le procedure normali che c’erano con i loro paesi, così come non capiscono la gestione dei rimpatri (che spesso rimane un pezzo di carta…). Insomma, ci reputano un po’ fessacchiotti, in fondo…

          Piace a 1 persona

          • Che gli exMigranti, siano più -severi-degli “indigeni”e’ normale imborghesimento, le nuove leve disturbano la stabilità ottenuta.Offro un esempio,tra l’africano e l ‘afroamericano,guardato con sospetto e con valori Non conformi.La gente in Africa è generalmente aperta e ospitale. …ma esiste anche un forte sentimento nazionale panafricano,memori del colonialismo e dello schiavismo-altro “esempio anche nei confronti degli “arabi “esiste “un grosso fossato e diffidenza perché lo schiavismo c è stato anche verso i paesi arabi (violando anche la religione -che proibisce -la schiavitù verso altri musulmani )…il mondo è molto molto complicato. ….funziona tra Uomini e altri Uomini. Chiedo scusa per la frase seguente ::Certo che se l Italia, pensa di mostrarle i Co…gli..ni,qui li identificano nei DUE vice presidenti del Consiglio. ….infatti sono DUE! !

            Piace a 1 persona

  2. Già, in realtà il caso Diciotti assorbe l’attenzione, è la bomba media del momento, ottenendo di distrarre dai problemi pre-esistenti e reali di fondo, di cui la Diciotti in realtà è un dettaglio. Chiaramente sotterranee ci sono strategia di altra e più vasta natura e per niente simpatiche per il nostro futuro. (Sono d’accordo circa Minniti è forse l’unico che ha operato onestamente in questa miriade di soggetti dove nessuno è innocente, soggetti e istituzioni politiche e non soltanto ma anche religiose e laiche, cuori buoni e anime belle di nobili propositi a spese altrui e del solito fesso, il contribuente.)

    Piace a 1 persona

    • Minniti mi sembra abbia cercato di gestire le cose in modo razionale… purtroppo dopo anni di lassismo colpevole. In situazione per niente facile, con una Libia disarticolata, e dovendo fare accordi con soggetti non certo rassicuranti. Gli sbarchi sono diminuiti di molto, certo a prezzo di avere dei poveracci rinchiusi nei centri libici… la botte piena e la moglie ubriaca però non si può avere… d’altro canto, se tutti i soldi spesi per i contenimenti e le accoglienze fossero stati spesi per aiutarli davvero a casa loro (facendo anche fuori i governanti incapaci e corrotti) sarebbe stato meglio… ma il nocciolo sta sempre nella disuguaglianza… i popoli devono star male perché così forniscono braccia a buon mercato, poi si mettono poveri contro poveri ed il gioco è fatto… gli ingordi possono continuare a lucrare sempre di più. I famosi 100 più ricchi del mondo che detengono la metà della ricchezza mondiale… ma non ci indigniamo con quelli, ma con quelli che arrivano con i barconi. Che vengono additati come cause di tutti i nostri mali… quando e’ ovvio che la causa dei nostri mali diamo noi, le nostre incapacità, anche come singoli, le nostre connivenze. Ma gli imperi finiscono, io forse non lo ricorderò, forse tu nemmeno, ma il futuro è di chi fa figli, non di chi riempie ospizi… un saluto

      Piace a 1 persona

  3. Più che vergognarmi, se lo potessi, sarei già sceso in piazza: come si fa a tollerare una situazione del genere? Come si fa a tollerare che dei disgraziati vengano usati per ricattare e per fare implodere quel poco che resta della UE? Sono d’accordo con coloro che ci leggono una manovra studiata per fare fallire del tutto l’Unione: solo che, quando andrà in porto la cosa, non ci resterà che piangere. Mentre costoro andranno a riscuotere la paga da Trump e da Putin…

    Piace a 2 people

    • Sal la tua minaccia deve aver fatto effetto visto che Diciotti li farà finalmente sbarcare… 😁 sono contento perché la cosa stava diventando patetica e ridicola. Attendiamo ora la prossima Diciotti… questo è un governo che deve avere almeno un nemico al giorno per star su. Io penso che la risposta europea sia stata ancora una volta sbagliata, non per fare i vittimisti, ma sembra quasi che vogliano far prendere a Salvini l’80% alle prossime elezioni. Come si fa a dire: La quota dovete pagarla, e se non la pagate ci sono anche gli interessi… voglio dire, sembra che rispondano akl’elefante nel negozio di cristalli aumentando i cristalli…

      Piace a 1 persona

      • Non so proprio cosa pensare, amico mio: questa banda di apprendisti stregono ci sta andando a ficcaRE IN UNO DI QUEI GINEPRAI DAL QUALE RISCHIAMO DI USCIRNE CON LE OSSA ROTTE. Questi sono al livello del”spezzeremo i reni ai francesi”. Pensano di fare fuori la UE, facendo un favore a Putin e Trump, per poi riscuotere la ricompensa da questi. In fondo, se ci pensi bene: sono migliaia al mese i migranti che sbarcano silenziosi in Italia, servendosi di piccole imbarcazioni che non vengono intercettate dalla guardia costiera e nemmeno dalla finanza.Arrivano silenti in Sardegna, in Calabria, in Sicilia. E questi fanno tutto questo casotto per nemmeno duecento naufraghi su una nave della nostra guardia costiera: mi pare che, il fatto che sia un pretesto, sia piuttosto evidente. E che il loro far clamore sia esclusivamente indirizzato ad indebolire, se non cancellare del tutto la UE. Oramai stanno scendendo a livelli sempre più drammaticamente patetici. Lo dimostra anche il fatto che, nelle Puglie, sono andati a fare una manifestazione in spiaggia contro i clandestini, perchè un tizio di colore avrebbe palpeggiato pesantemente un ragazzina di diciassette anni. Mentre non dicono nulla sui due allievi della polizia che avrebbero violentato una turista inglese di diaciannove anni. Lascio a te di tirare le conclusioni…

        Piace a 2 people

    • La goccia scava la roccia… anni e anni a ripetere le stesse cose, mentre dalla parte dei “giusti” non si cavava un ragno dal buco, alla fine premiano. Ieri perfino Macron l’ha dovuto ammettere: quello che è successo e’ colpa nostra, delle nostre inerzie, delle nostre inadempienze, della mancanza di solidarietà. E finiva: ma la risposta non sono i populisti. Ok, Macron, (ma vale per tutti compresi i nostri): se la risposta non sono i populisti qual è? Quella di lasciare tutto com’è? E chi garantisce che quello che non siete riusciti a fare finora lo farete in futuro? (personalmente penso che il prossimo parlamento europeo sarà ancora meno incline a risolvere questi problemi…)

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...